AAROI-EMAC significa PROFESSIONALITÀ, QUALITÀ, SICUREZZA per gli oltre 10.000 Medici Iscritti   ISCRIVITI ANCHE TU! »

 

 

“Sincero ringraziamento ai colleghi dell’ASST di Lodi, no a ingiuste accuse”

AAROI-EMAC Lombardia

Pubblicato il 28/02/2020

 

 

Da giovedì 20 febbraio, il personale dell’ASST di Lodi sta affrontando con competenza e dedizione una grave emergenza sanitaria di rilievo nazionale, ha quindi dell’incredibile che si possano muovere accuse in questo momento”.

È quanto afferma l’AAROI-EMAC Lombardia in merito all’emergenza sanitaria in atto.
In particolare, – sottolinea l’Associazione –, grazie alla preparazione e dedizione dei medici Anestesisti-Rianimatori e dei medici dell’Emergenza Urgenza del Pronto Soccorso, si è potuto dapprima diagnosticare il primo caso di COVID-19 presso l’ospedale di Codogno e in seguito allestire un percorso di cura per i casi successivamente identificati.

Sebbene messi a dura prova da un punto di vista fisico e psicologico, con alcuni colleghi subito risultati positivi al nuovo coronavirus ed altri in quarantena, i medici hanno continuato a lavorare compatti nonostante i turni massacranti. Li ha tenuti insieme la consapevolezza che questo è il momento dell’agire, la consapevolezza che il tempo deve essere impiegato per curare i pazienti al meglio delle possibilità attualmente in campo.

Riteniamo opportuno – conclude l’AAROI-EMAC Lombardia – esprimere un sincero ringraziamento verso i nostri colleghi impegnati in prima linea e il nostro sentimento di vicinanza soprattutto in questi giorni particolarmente difficili a causa anche delle ingiuste accuse”.

 

 

 

 

 

 

 

 

              

 

Questo sito utilizza Cookies. Navigando sul sito accetti che potremmo conservare ed utilizzare cookies sul tuo dispositivo.     Maggiori informazioni»     OK